Sei in » Cronaca
03/05/2017 | 19:43

Fermato dai Carabinieri per un controllo i militari hanno trovato l'attrezzo sportivo nell'autovettura. Durante la perquisizione domiciliare in casa del giovane i militari hanno rinvenuto la sostanza stupefacente.


Il materiale sequestrato dai Carabinieri


Campi Salentina. I militari dell’Arma dei Carabinieri  della Stazione di Squinzano, nella nottata appena trascorsa, hanno tratto in arresto un ragazzo di Campi Salentina, già noto alle forze dell’ordine: Anthony Notaro, classe ’95, 22enne e residente nel comune del Nord Salento.
  
Ma come si sono svolti i fatti e quali i motivi che hanno portato al provvedimento restrittivo nei confronti del giovane campiota?
  
Mentre la pattuglia con a bordo gli uomini della benemerita, nel corso della notte di ieri, era intenta a svolgere  i normali controlli di polizia, verifiche estese anche  alla circolazione stradale, ha notato un’autovettura di marca francese, una Renault Clio guidata dal ragazzo e hanno deciso di svolgere alcuni controlli di routine, all’interno del mezzo l’equipaggio ha notato una mazza da baseball allocata sul sedile posteriore, un  attrezzo sportivo a volte utilizzato come oggetto contundente e, nel caso specifico, stranamente tenuto sul sedile posteriore senza valida giustificazione.
  
Inoltre, l’atteggiamento particolarmente di difesa del giovane 22enne ha insospettito maggiormente i militari dell’Arma dei Carabinieri squinzanesi che hanno così deciso di procedere ad una perquisizione domiciliare, a seguito della quale hanno rinvenuto nell’abitazione del ragazzo 17 grammi di cocaina oltre al materiale necessario per la pesatura e il confezionamento della sostanza stupefacente.
  
All’esito dell’attività pertanto il giovane è stato tratto in arresto e sottoposto alla misura cautelare dei domiciliari con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Dopo l'udienza di convalida, il Gip ha disposto la scarcerazione di Notaro, assistito dall'avvocato Francesco Tobia Caputo. 




Autore: A cura della Redazione

0 commenti inseriti
Hai gradito l'articolo? Commentalo! |