Sei in » Cronaca
10/05/2017 | 13:14

Le notizie su Favour, la 17enne nigeriana scomparsa mercoledý scorso non bastano a capire dove possa essere finita e cosa l?abbia spinta ad allontanarsi dalla struttura del Circolo Arci di Campi Salentina dove era ospite.


uno scorcio di Campi Salentina


Campi Salentina. I giorni passano, la preoccupazione aumenta e di Favour, la 17enne di origine nigeriana scomparsa da Campi Salentina non si hanno più notizie se non qualche sporadico messaggio inviato alle altre ospiti della struttura del Circolo Arci, che è stata anche la sua ‘casa’ fino a quando non ha deciso di allontanarsi, spontaneamente o convinta da qualcuno che le ha promesso un futuro diverso.
  
Su uno dei post-it ritrovati nella sua cameretta, la 17enne parla di un successo che le restituirà il maltolto ed è proprio su questi messaggi scritti in inglese che si sono concentrate fin da subito le indagini dei Carabinieri della locale compagnia.
  
Anche le operatrici della struttura sono riuscite a contattarla telefonicamente, uno-due giorni dopo la ‘scomparsa’ fino a quando la 17enne ha troncato ogni comunicazione con un lapidario ‘Non cercatemi più, non voglio tornare’.
  
Non vuole o non può? Anna Caputo, Presidente di Arci Lecce che fin dai primi concitati momenti aveva lanciato un appello su Facebook in cui forniva una preziosa descrizione della ragazza non si dà pace, non riesce a capire cosa possa essere accaduto: «Favour è dolcissima, solare, sorridente. Da cinque mesi aveva anche iniziato la scuola – ha dichiarato – ora bisogna trovarla per farle capire che c’è un’alternativa in Italia ai facili guadagni: quella del rispetto delle regole. Noi – ha concluso – siamo fiduciosi che riescano a localizzarla, ovunque sia».
  
Il timore è che la 17enne che ha raccontato di aver perso i genitori, ma di avere una sorella più piccola in Nigeria, abbia già lasciato il Salento attratta dalla possibilità di riuscire a racimolare in fretta i soldi da inviare ai parenti rimasti in Nigeria o peggio per saldare qualche debito contratto con gli scafisti per raggiungere l’Italia.




Autore: A cura della Redazione

0 commenti inseriti
Hai gradito l'articolo? Commentalo! |